This site uses cookies. By continuing to browse the site you are agreeing to our use of cookies, you can also manage preferences.
Find out more
close

Jamboard di Google in esclusiva da BenQ

Anche in Italia sarà distribuito da BenQ il nuovo screen touch 4K UHD da 55” con tecnologia G Suite per la collaborazione in team sui luoghi di lavoro

Jamboard

Milano, X novembre 2016 - Nota in tutto il mondo per le sue tecnologie digitali di visualizzazione delle immagini, BenQ lancia in esclusiva anche per il mercato italiano il nuovo Jamboard, il display touch 4K a definizione ultra elevata (UHD). Il suo obiettivo: migliorare i processi collaborativi sui luoghi di lavoro.


Soluzione di punta del catalogo BenQ dei pannelli interattivi per le imprese (IFP), Jamboard misura 55 pollici e si avvale della tecnologia G SuiteSi tratta cioè di una lavagna multimediale e interattiva che ha però il grande vantaggio di essere connessa a Google Cloud, una combinazione che permette alle persone di accedere al web, di collaborare in tempo reale anche da luoghi diversi, di registrare e memorizzare tutta la progressione del lavoro svolto, di usare le app della G Suite. Dotato di fotocamera HD integrata, altoparlanti, wifi e di una serie di funzionalità smart come il riconoscimento delle forme e la scrittura manuale convertibile in testo modificabile, Jamboard è semplice e rapido da spostare e usare, e per dare il via a un brainstorming basta premere il tasto di accensione.


Jamboard si adatta perfettamente ai nuovi ambienti di lavoro digitali, aiutando le persone a interagire in qualunque situazione: in una sala riunioni, in un luogo affollato, collegati in videoconferenza con un team da remoto. Ciò che ne scaturisce è un'esperienza di lavoro coinvolgente ed efficace, in grado di migliorare produttività e risultati.


"Jamboard combina tutti i vantaggi di G Suite con la tecnologia BenQ e risponde al costante bisogno delle aziende di trovare strumenti di comunicazione sempre più efficienti e in grado di favorire la collaborazione produttiva tra le persone, valorizzando il lavoro di squadra". Dichiara Gennaro Frasca, Country manager di BenQ Italia, che sottolinea: "BenQ è riconosciuta a livello globale per le sue tecnologie pioneristiche e una lunga storia nel campo della visualizzazione delle immagini che le ha portato anche molti premi. Per questo noi rappresentiamo il partner ideale di Google Cloud nella distribuzione di questo nuovo dispositivo”.

 

Contatti BenQ

marketing.it@benq.com


Contatti stampa

Cristina Messori / email: cristina@insidesrl.it / tel: 0522.277448 / cell: 339.3751258


BenQ Corporation

BenQ Corporation è un’azienda multinazionale specializzata nella ricerca, nello sviluppo e nella produzione di tecnologie digitali dedicate all’utilizzo quotidiano, con particolare riferimento alle aree lifestyle, business, healthcare ed education. I suoi punti di forza sono il design di prodotto, la tecnologia di visualizzazione delle immagini, la tecnologia mobile. Con sede principale a Taiwan, BenQ Corporation risponde alla promessa del marchio “Bringing Enjoyment and Quality to Life” con una gamma molto articolata di prodotti: televisori LCD, fotocamere digitali, camcorder digitali, monitor LCD, monitor interattivi di grande formato, videoproiettori, PC portatili, netbook, PC all-in-one, masterizzatori, eBook, telefoni cellulari e dispositivi mobili, supporti per archiviazione e periferiche quali mouse e tastiere, prodotti per l’illuminazione. 


BenQ Group

Con un valore di oltre 22 miliardi di dollari, il Gruppo BenQ è composto da aziende che operano in modo indipendente ma che allo stesso tempo fanno leva sulla condivisione di risorse e sinergie. Oltre a BenQ Corporation, il Gruppo BenQ comprende le società AU Optronics Corporation (il maggiore produttore al mondo di pannelli TFT-LCD di grandi dimensioni), Qisda Corporation, Darfon Electronics Corporation, BenQ ESCO Corp., BenQ Materials Corp., BenQ Guru Corp., BenQ Medical Center, BenQ Medical Technology Corp., BenQ AB DentCare Corp., BriView Co., Ltd., Daxin Materials Corp., Dazzo Technology Corp., Forhouse Corp., Lextar Electronics Corp., LILY Medical Corp. e Raydium Semiconductor Corp.